Pisa Book Festival: 170 le case editrici presenti

ottobre 7, 2010 by · Commenti disabilitati su Pisa Book Festival: 170 le case editrici presenti
Filed under: Fiere 

L’ottava edizione del Pisa Book Festival aprirà le sue porte il prossimo 22 ottobre con la presenza di 170 case editrici. Per tre giorni la città toscana sarà il punto di riferimento per la promozione degli editori indipendenti e vetrina d’eccezione per quei titoli che non sempre si trovano nei canali tradizionali della distribuzione.

Le sue sedi espositive, il Palazzo dei Congressi per il Pisa Book Festival (PBF) e la Stazione Leopolda per il Pisa Book Junior (PBJ), saranno collegate con un trenino in modo da non far perdere al visitatore nessuno degli eventi, seminari e laboratori presenti in questa edizione.

Paese ospite di quest’anno è il Portogallo, affascinante nazione mediterranea con una letteratura che abbraccia mondi lontani come l’Africa, il Sud America e l’Estremo Oriente. Il Festival conterà sulla presenza dei prestigiosi scrittori José Eduardo Agualusa, Valter Hugo Mae, Helder Macedo e Francisco José Viegas.

Il Festival, organizzato sotto la direzione di Lucia Della Porta, ha la Fondazione Caripisa come sponsor principale, e il sostegno del Centro per il Libro e la Lettura, della Regione Toscana, della Provincia e del Comune di Pisa.

Le sedi espositive

Dall’anno scorso la fiera ha due sedi, il Palazzo dei Congressi e la Stazione Leopolda, situate sulle rive opposte dell’Arno a breve distanza tra loro e collegate da un trenino. Le due sedi sono la soluzione ideale per una manifestazione che è cresciuta molto negli anni, che ha bisogno di grandi spazi, ma che vuole restare legata alla città e al suo centro storico. Infatti, nel 2009 oltre 30.000 persone hanno visitato la manifestazione.

Il Palazzo dei Congressi ospita 145 stand dei più importanti editori indipendenti. Al piano terra è stato individuato un settore internazionale con un grande spazio dedicato al paese ospite d’onore, il Portogallo. Il Palazzo offre inoltre due grandi sale per i convegni, due sale per le presentazioni e un caffè letterario per gli incontri con l’autore. Al terzo piano è stata individuata l’Area Business con la sala per il laboratorio di scrittura creativa, la sala per gli agenti letterari, il Centro di Traduzione Letteraria e la sala stampa.

Tra gli invitati di questa edizione: Vincenzo Cerami, Valeria Palumbo, Gian Luca Favetto, Carlo D’Amicis, Pavol Rankov, Alberto Patrucco, Roberto Innocenti, Philippe Djian, Gabriella Adamesteanu, Emanuele Giordana e Marcia Theophilo, la poetessa candidata al Nobel.

In un momento di epocale cambiamento dell’industria del libro, il PBF propone la zona e-biblio dove si presentanno libri sui nuovi formati digitali (ipad, kindle e nook) e seminari con esperti del settore per soddisfare sia le esigenze di aggiornamento di editori, librai e distributori, sia la curiosità del pubblico.
Parte del programma è riservato, come sempre, alle presentazioni degli editori che a Pisa promuovono le loro novità autunnali, spesso in anteprima.
Tra le novità di questa edizione c’è La Borsa del Libro, tavola rotonda con alcuni Centri per la Promozione del Libro per parlare dei contributi alla traduzione e presentare nuovi titoli ancora inediti in Italia. Saranno rappresentati il Belgio, l’Olanda, il Portogallo, la Svizzera e l’Italia.
Invece, per il ciclo di incontri sulla traduzione letteraria è previsto un seminario sulla traduzione di filastrocche con Franco Nasi, una tavola rotonda sulla traduzione della letteratura per ragazzi e lo spettacolo Sputare negli stivali, con la voce di Paolo Nori e il pianoforte di Antonio Zambrini.

Anche quest’anno il PBF organizza l’iniziativa Green Book, un premio che riconoscerà il lavoro dell’ autore che ha contribuito di più a diffondere l’amore per le piante e la natura.

La Stazione Leopolda ospita nel grande salone espositivo 35 stand dei più apprezzati editori per ragazzi, la grande Libreria Junior che offre titoli di editori indipendenti che non sono venuti personalmente con uno stand, uno spazio incontri e uno spazio biblioteca. Al primo piano si trova la sala convegni con un’ area mostra . Nel cortile si trovano tre sale per i laboratori: Miniclub (per bambini 2-7 anni) Discovery (7-12 anni) e Safari, luogo di avventura per tutti.

Anche importanti nomi nel settore dei ragazzi hanno già accettato l’invito: Roberto Piumini, Laura Valter, Jan Uliciansky, Walter Fochesato, Roberto Denti, Sandro Natalini e Francesca Capelli.

Debutta nell’edizione 2010 il mondo dell’illustrazione per l’infanzia, con il concorso Talent Next rivolto ai giovani illustratori e organizzato in collaborazione con Bibiana, la biennale d’illustrazione di Bratislava e il Museo della Grafica di Pisa.
Portogallo, il paese ospite

La fiera ha iniziato nel 2005 un percorso di conoscenza della produzione editoriale dei paesi europei e ha gettato le basi per una presenza costante di operatori internazionali in fiera. Dopo la Romania, la Repubblica Ceca, la Svizzera italiana, la Norvegia e il Belgio francofono, quest’anno è la volta del Portogallo. Costruito in collaborazione e con il sostegno del Ministero della Cultura Portoghese, dell’Istituto Camoes, dell’Ambasciata del Portogallo in Italia, del Pen Club Portoghese e della Facoltà di Lingue dell’Università di Pisa, il programma avrà uno sguardo a 360 gradi su libri e autori portoghesi. Per rappresentare la letteratura portoghese al festival sono stati invitati i più importanti autori contemporanei: Valter M. Mae, Josè Eduardo Agualusa, Francisco José Viegas, Helder Macedo, Caterina Nunes de Almeida e Filipa Leal.

22-23-24 ottobre 2010
Pisa Book Festival / Palazzo dei Congressi
Pisa Book Junior / Stazione Leopolda

Ulteriori informazioni e programma: www.pisabookfestival.it

Premio Green Book

settembre 27, 2010 by · Commenti disabilitati su Premio Green Book
Filed under: Premi 

Dall’impegno del Pisa Book Festival per la salvaguardia degli spazi verdi in città nasce il Premio Green Book. Per il secondo anno verrà premiato l’editore che ha investito in una pubblicazione destinata allo sviluppo del piacere del verde urbano.
L’autore sarà premiato nei tre giorni del festival ad ottobre, e l’editore sarà ospite in uno stand VIP l’anno successivo.

La giuria di questa edizione è composta da Manuela Giovannetti, Preside della Facoltà di Agraria dell’Università di Pisa, Paolo Ghezzi, Vicesindaco ed Assesore Ambiente, Parchi e Verde pubblico del Comune di Pisa, Stefano Benvenuti, docente presso la Facoltà di Agraria dell’Università di Pisa, Davide Guadagni, comunicatore, scrittore e giornalista, Giuliano Meini, responsabile Slow Food Pisa e Lucia della Porta, Direttrice del Pisa Book Festival.

Le candidature 2010 sono: Kellerman Editore con il libro Il quaderno degli alberi antichi e leggendari di Paola Fantin; Felici Editore con il libro Verde urbano a Pisa. Nuovi percorsi per valorizzare la città del domani; Creativa Dissensi con il libro Così parla l’econauta di Sonia Toni; Girotondo con il libro ABC dell’Ecologia di Silvia Forzani e Gianni Tacconella; Keller Editore con il libro Il signor Mario, Bach e i Settanta di Davide Longo; Darwin-Pandion Edizioni con il libro Amazzonia Sempre di Marcia Theophilo; ArtEventBook Edizioni con il libro C’era una volta, la storia delle Fate buone e di Orco Veleno; Nuove Edizioni Romane con il libro Il mare in una rima di Chiara Carminati, illustrazioni di Pia Valentinis.

L’edizione 2009 è stata vinta dalla Casa Editrice EMI con il libro L’anticasta di Marco Boschini e Michele Dotti.

Ulteriore informazioni sul sito: www.pisabookfestival.com

Il Pisa Book Festival si fa in due per la prossima edizione

agosto 22, 2009 by · 1 Comment
Filed under: Uncategorized 

 
Pisa 9-10-11 Ottobre

Il Pisa Book Festival ha fatto il bis…Per la settima edizione si presenta con due sedi, due programmi culturali e tanti libri e novità. Nel Palazzo dei Congressi ad ottobre ci saranno ben 160 editori a presentare le loro novità e i loro autori, mentre dall’altra parte dell’Arno, a soli cinque minuti a piedi di distanza, presso la Stazione Leopolda ci saranno oltre trenta case editrici per ragazzi e tanti laboratori e incontri per tutti. Una coloratissima navetta collegherà le due sedi passando per i lungarni e partendo dal Ponte di Mezzo.

Saranno davvero tre giorni di festa del libro che coinvolgeranno la città di Pisa e non solo…

Nuove e numerose le collaborazioni del festival, ad incominciare dai media partner che sono SAT2000, le riviste BOOKSHOP, LEGGERETUTTI e DADA ARTE. Tutti e quattro saranno in fiera con uno stand e le loro èquipe intervisteranno gli autori presenti e coordineranno alcuni incontri.

Tra tutte le novità spicca quella del grande incontro sul fumetto, un tema che va ad incrociarsi con il Paese Ospite, il Belgio, padre di Tin Tin. Sono attesi per ora Xavier Lowenthal dal Belgio, David Rubin dalla Spagna, Gianluca Morozzi, autore “Factor Y” e il pisano Gianni Gipi.

Un tavolo, sei donne e una domanda: è l’ora delle ragazze Alfa? Questo il titolo del libro di Valeria Palumbo che coordinerà la discussione sul ruolo delle donne nella società, delle donne Alfa, le donne Alfabetizzate. Con lei sei incredibili donne!

Per la prima volta al festival un laboratorio di scrittura! Paolo Restuccia e Enrico Valenzi della Scuola Omero di Roma dirigeranno la Palestra dello Scrittore nei tre giorni della fiera. Le iscrizioni aprono il 1 settembre sul sito www.pisabookfestival.com

In onore del Belgio la tavola rotonda coordinata da Ilide Carmignani verterà sulla scrittura di romanzi gialli e ci sarà un laboratorio sul linguaggio di Simenon, cuarto da Ena Marchi, editor di Adelphi.

Il giallo è anche il tema di un incontro a otto mani con Lello Gurrado, che ha fatto assassinare una libraia, Francesco Recami, che leggeva Maigret, Marco Malvaldi, che continua a giocare a carte e Donato Carrisi, che ha vinto il Premio Bancarella ! Non mancate domenica 11 ottobre ore 18!

A proposito di premi, aspettiamo al festival per festeggiare con la musica di Vivaldi anche Tiziano Scarpa con il bellissimo Stabat Mater !

Per la prima volta in Italia e in anteprima al festival la scrittrice americana Ann Beattie, che Minimum Fax ha riscoperto per noi italiani con la traduzione del libro ” Gelide Scene d’Inverno”.

Ma le “anteprime ” non finiscono con Ann Beattie, sono attesi anche Milena Agus con il suo ultimo libro ” La contessa di Ricotta” e Francesco Carofiglio con “Ritorno nella Valle degli Angeli”.

Ospiti del Pisa Book Junior, due grandi nomi della letteratura per ragazzi,Roberto Denti e Francesco Cenci , parleranno di “obbedienza e disobbedienza ” nei libri.

C’è anche un british corner quest’anno al festival! Matthew Forth, editorialista per il Guardian, parlerà del suo amore per l’Italia…I love Italia!

www.pisabookfestival.it

 

Consulta i nostri blog dedicati alla Scuola e all’ Università.

4 chiacchiere con lo scrittore Fabrizio Altieri

gennaio 26, 2009 by · Commenti disabilitati su 4 chiacchiere con lo scrittore Fabrizio Altieri
Filed under: Uncategorized 

Fabrizio Altieri, scrittore pisano, è intervistato su alcune tematiche ricorrenti dei suoi libri.
I libri di Altieri usciti per Sef sono:
“il caso Cicciapetarda”, “Maremma Safari ed altri sogni”,”Rossana, il sogno e il ragno Calatrava”.
Il video “4 chiacchiere con lo scrittore” è stato realizzato durante il Pisa Book Festival 2008.


Intraprendere Blog Network

Magazine Blog Network, è ad oggi il più grande network italiano di blog professionali. Per proporci delle partnership, cambi, collaborazioni, avere informazioni pubblicitarie, inviarci un comunicato stampa contattateci. Il network è gestito da Ariapertalab, casa editrice e laboratorio di idee guidato da Giuseppe Piro.


il nostro network