Regalare un libro dei sogni

Regalare un libro dei sogni

È tempo di regali di Natale e, in un periodo di crisi, è bellissimo riscoprire valori importanti, come quelli portati dai libri. Regalare un libro è un atto di profondo affetto, dal momento che si tratta di un dono in grado di toccare le corde più intime di una persona, risvegliando ricordi e passioni.

Quando ci si trova in libreria può però essere molto difficile operare una scelta, dal momento che il numero di titoli non è certo limitato. Se magari non si conosce benissimo la persona, la situazione può risultare ancora più ostica, dal momento che diventa necessario incontrare i suoi gusti.

Perché allora non regalare un libro che vada a toccare in maniera universale il mondo interiore? Ci sono diversi volumi che rispondono a tali caratteristiche, e uno di questi è il libro dei sogni. Questa definizione può essere applicata in maniera ampia a vari contributi culturali realizzati riguardo all’interpretazione dei sogni.

Perché regalare un libro come questo? Gli episodi onirici rappresentano un ambito estremamente importante della psiche individuale, e tutti, almeno una volta nella vita, si sono interrogati sul significato delle immagini viste durante i momenti di sonno. Gli studi realizzati sull’analisi dei vissuti onirici sono estremamente ricchi: la tradizione filosofica, medica e psicologica ci ha regalato delle teorie di grandissimo interesse culturale. Il nome di Freud è certamente il più famoso, ma è solo uno dei tanti tra quelli che si possono leggere informandosi sulla storia dell’interpretazione dei sogni.

Regalare un libro dei sogni è senza dubbio un’idea di grande originalità, che riuscirà a incontrare l’esigenza che molti hanno di fare chiarezza sulla propria interiorità, e sui motivi di alcuni avvenimenti magari difficili da affrontare e da capire nella loro importanza cruciale.